- WORMHOLE -


Sharon era una bambina che adorava dormire e sognare. Spesso sognava ciò che sarebbe accaduto l'indomani e un giorno decise di parlarne con suo nonno.
"Nonno, io tante volte sogno quello che accadrà, altre volte sogno paesaggi che non conosco, altre volte sogno persone che non ho mai visto.... ma che cosa vogliono dirci i sogni?" - chiese al nonno
"Tesoro mio, - disse il nonno - dentro di noi c'è qualcosa che è sempre collegata a qualcos'altro, da qualche parte nel Cielo. E' come se fosse una radio che deve trovare la giusta frequenza, appena si trova allora ci arrivano tutti i messaggi. Quando siamo svegli ma soprattutto quando dormiamo, perchè quando dormiamo al nostro corpo non serve pensare, camminare, parlare e quindi, quello che abbiamo dentro, ha tutta l'energia a disposizione per collegarsi meglio a quello che c'è nel Cielo e la radio funziona meglio. Quindi nei sogni è come se si aprisse una comunicazione tra noi e qualcos'altro. A volte possiamo sognare delle cose che abbiamo vissuto, oppure la nostra immensa immaginazione ci fa sognare paesaggi mai visti prima. Ma stranamente però se noi stiamo dormendo come è possibile allora che la nostra mente, di sua iniziativa, crei queste cose senza la nostra iniziativa? Quindi è qualcos'altro che, attraverso questa comunicazione, ci fa vedere delle cose, ci fa vedere il futuro e il passato e a volte ci fa vedere quello che siamo veramente, le nostre paure, i nostri desideri, ciò che vorremmo essere e ciò che eravamo. A volte può capitare anche che vediamo attraverso gli occhi di qualcun'altro che magari è molto distante da noi ma per qualche ragione noi siamo lì, con questa persona. Vediamo ciò che sta vivendo e forse abbiamo questa possibilità per permettere a questa persona di agire in modo diverso. Quindi, Tesoro mio, i sogni sono un grande mistero e spetta a noi scoprire cosa vogliono dirci. Dobbiamo cercare sempre di dargli importanza e ricordare tutto ciò che abbiamo visto ma soprattutto avvertire coloro che potrebbero essere in pericolo. A volte sogniamo anche qualcosa di brutto che potrebbe accadere a qualcuno e allora dobbiamo dirglielo, fa nulla se penseranno che siamo matti! Dobbiamo raccontargli il sogno affinchè la persona stia in guardia! Mi raccomando Piccola mia continua a cercare la risposta nei sogni e, anche quando sei sveglia, cerca sempre di mantenere accesa la radio che hai dentro e accogli tutti i messaggi che l'Universo, nella sua immensa saggezza, ci invia da chissà dove. Siamo tutti collegati con questa radio e ad ognuno il messaggio ci arriva in modi diversi, ma la Fonte è sempre quella."
Sharon sorrise e abbracciò il nonno, poi disse:
"Ti voglio tanto bene nonno, ora è quasi notte, vado a sognare e domani ti racconterò, buonanotte!"
"Buonanotte Tesoro mio!" - disse il nonno