- IL CERCATORE -


Un viaggiatore di Universi decise di scendere su un mondo sconosciuto.
Appena toccata la superficie venne da lui il drago di quel mondo, che gli disse:
"Benvenuto viaggiatore, cosa ti porta qui?"
"Drago, sono qui per cercare una cosa" - disse il viaggiatore
"Oh! E cosa di preciso?" - chiese il drago
"Non lo so nemmeno io! Sono anni che viaggio per gli Universi! Sto cercando qualcosa, ma non capisco cosa" - rispose il viaggiatore
"Bhè, vieni con me ora. Lascia che ti mostri questo mondo. Magari chissà che troverai ciò che cerchi" - disse il drago
Dunque il drago condusse il viaggiatore a vedere il mondo e ad un certo punto il viaggiatore disse:
"Che strane Creature vivono qui. Sembrano diverse da tutte le altre che ho visto nei miei viaggi"
"Vedi - disse il drago - le Creature che vivono qui stanno vivendo l'esperienza della separazione dalla Fonte"
"Quindi non sono realmente vive?" - chiese il viaggiatore
"Certo che sono vive. - rispose il drago - Sai provengono tutte da un mondo dove la vita naturale si basava semplicemente nell'amarsi l'uno con l'altro. Ma i Creatori di quel mondo decisero di mettere alla prova le Creature. Dunque le riempirono di ogni comodità e benessere. In cambio però, mano a mano che ogni Creatura sceglieva per il proprio benessere piuttosto che per quello di tutti, vennero separate dalla Fonte. O meglio, i Creatori stessi le indussero a pensare una Fonte diversa da quella vera. Quindi le Creature hanno scelto di loro proposito quella Fonte, che in realtà era una Fonte alternativa a quella vera."
"E perchè mai le Creature vennero messe alla prova?" - chiese il viaggiatore
"Bhè, per guarire sè stesse. Attraverso la separazione dalla Fonte vera, ognuna di esse, capirà che è solo la vera Fonte che ti permette di non separarti mai da ciò che è unito da sempre. Se però non sceglieranno l'unione, amandosi l'una con l'altra, allora vivranno la separazione dalla Fonte vera e da sè stesse. Questo le porteranno a sentirsi tremendamente sole e a quel punto capiranno che è solo la vera Fonte colei dal quale ogni Creatura, di tutti gli Universi, può nutrirsi e avere vita eterna. Qui, in questo mondo, le vedi diverse semplicemente perchè sono manovrate da questa Fonte alternativa. Sono coscienti di essere vive ma ogni loro pensiero e azione è indotta da coloro che gestiscono questo mondo e da me che ne sono il custode. Ma loro possono scegliere in qualsiasi momento di liberarsi da questa esperienza. In realtà non sono mai separate dalla Fonte vera. Nessuna Creatura sarà mai davvero separata dalla Fonte vera, ma solo indotte a pensarlo. Appena capiranno di dover pensare e agire per il bene di tutti e tutto, e non solo per sè stesse, allora capiranno di essere state ingannate attraverso le loro stesse azioni e nell'immediato torneranno a nutrirsi dalla Fonte vera, senza più essere delle semplici Creature manovrate." - rispose il drago
"Capisco, - disse il viaggiatore - in un certo senso è come se loro vivessero nutrendosi da una Fonte artificiale piuttosto che dalla Fonte vera. La Fonte artificiale provvederà sempre a loro ma il prezzo sarà la separazione e la solitudine. Attraverso questo loro faranno un introspezione dentro sè stesse e capiranno, col tempo, che ciò che rende davvero liberi è solo la Fonte vera."
"Esattamente viaggiatore! Ora dimmi, hai trovato quello che cercavi?" - chiese il drago
"In parte si, ho conosciuto anche questo mondo e le sue leggi. In ogni cosa, che veniamo a conoscenza, c'è sempre un qualcosa che ci porterà sempre più vicino a ciò che cerchiamo" - rispose il viaggiatore
"Ebbene, allora ti auguro buon viaggio!" - disse il drago
E così il viaggiatore lasciò quel mondo e si diresse verso ciò che stava cercando: ciò che conduce ogni Creatura all'unione con la vera Fonte.